sabato 1 ottobre 2016

.....I maestri raccontano....OSHO

....Tu non vuoi fare niente e, al tempo stesso, vuoi raggiungere il cielo.
Per questo sono sempre esistite persone pronte a vendere mappe, scorciatoie, miracolismi, basta pregare il giorno del Signore; è sufficiente pentirsi dei propri peccati; devi solo andare al Gange per purificarti......tutte le religioni hanno dato vita alle stesse cose: fà un pellegrinaggio, e ottieni un'indulgenza plenaria per tutte le tue colpe!
No, non basta fare un bagno nel Gange,
non basta un pellegrinaggio, non basta una preghiera domenicale. 
I preti hanno creato queste scorciatoie perchè gli uomini sono degli scansafatiche: di fatto non vogliono fare nulla per la propria ricerca interiore.
Ricorda: il paradiso non è da qualche parte, nell'alto dei cieli; si trova dentro di te e per raggiungerlo, non occorre andare al Gange ne a Benares!
Ciò che si deve fare è entrare dentro di sè. 

Ma non è una cosa che i preti o le comuni religioni vogliono che tu faccia perchè, se lo fai, ti liberi da ogni schiavitù esteriore, anche di quella religiosa: allora tutti quei rituali ti sembreranno stupidaggini senza senso.

Posta un commento