giovedì 28 aprile 2016

Dio è il battito di questa intera esistenza. Non puoi trovare Dio con la dissezione; Dio può essere trovato solo in una visione poetica dell’unità. Dio è un’esperienza sinergica. La scienza non lo potrà mai scoprire, la filosofia non potrà mai raggiungerlo; soltanto un approccio poetico, un approccio veramente passivo e amorevole può giungere a Dio.
Se sei in rapporto con l’esistenza; se non sei più separato in quanto ricercatore; se ti sei abbandonando alla vita; se sei totalmente perso in lei, solo allora potrai percepire quel battito…
(OSHO)
Posta un commento