mercoledì 13 maggio 2015

‪OSHO‬: testi tratti da: "La paura: comprenderla e dissolverla"

LA GIOIA È L’ANTIDOTO A OGNI PAURA. La paura sopraggiunge se non godi la vita; 
se godi la vita, la paura scompare. Pertanto, per uscire dalla paura è sufficiente che tu sia positivo e ti goda maggiormente la vita: ridi di più, danza di più, canta.
Resta sempre di più sereno, entusiasta delle piccole cose, anche di quelle più insignificanti.
La vita consiste di piccole cose, ma se riesci a immettere la qualità dell’allegria anche in queste, il risultato che ne deriverà sarà sconvolgente.
Non aspettarti che accada alcunché di eccezionale. Le grandi cose accadono – non dico che non sia vero –, ma non ti devi aspettare che accada qualcosa di eccezionale.
Lo straordinario accade solo quando inizi a vivere le piccole cose ordinarie, il semplice quotidiano con una mente nuova, con una nuova freschezza, con una vitalità nuova, con un nuovo entusiasmo.
In questo caso, piano piano accumuli, e un giorno quell’accumulo esplode in una pura e semplice gioia.
D’altra parte, non si può mai sapere quando accadrà. Si deve semplicemente continuare a raccogliere pietre colorate sulla spiaggia… la totalità diventa l’evento straordinario.
Mentre raccogli una pietra, è solo una pietra; quando saranno tutte riunite, all’improvviso si riveleranno come diamanti: quello è il miracolo della vita.

Posta un commento