lunedì 6 aprile 2015

Questa e' illuminazione

Finche' sei nella mente soffrirai sempre, questo perche' ti identifichi con tuoi pensieri. belli e brutti che siano. Puoi anche risolvere i tuoi problemi, ma poi ne arriveranno altri, perche' la radice resta, la mente!!
I pensieri sono come degli ospiti che vanno e che vengono, entrano attraverso di te, non possono permanere, sono degli stupidi estranei e 
l' unico che puo' permanere sei tu, la tua pura coscienza. Tu non sei i tuoi pensieri, sei come il cielo che resta eterno con le sue mille albe e tramonti. SE TI IDENTIFICHERAI CON LORO, SARANNO POI LORO I PADRONI DI CASA E IL PADRONE DI CASA DEVI ESSERE SOLO TU. Loro vagano nell' universo e sono pensieri di tutti, di ogni natura che ti girano intorno, non puoi cacciarli, ma solo osservandoli e accettandoli come ospiti, senza alcun giudizio, sarai tu il padrone di casa. Allora a forza di osservare, starai nella Non-mente e si allontaneranno sempre di piu' e neanche piu' l' inferno ti potra' sfiorare. 
Posta un commento