domenica 15 giugno 2014

Osho

“ Non esiste il peccato, e non esiste la virtù: c'è solo la saggezza. Se vuoi chiamarla virtù, chiamala virtù. 
Ed esiste l'ignoranza: se vuoi chiamarla peccato, chiamala peccato. Perciò la questione è : come trasformare l'ignoranza in saggezza? E' la sola vera trasformazione: e non si può forzare; accade da sè quando si diventa naturali. E' difficile, perché bisogna spezzare vecchie abitudini, è difficile perché si vive in una società di ipocriti. Abbiamo investito molta della della nostra energia in comportamenti falsi, artificiali. Per un po' ti sentirai solo, ma è una fase di passaggio. Presto gli altri cominceranno a sentire la tua autenticità! ”
Posta un commento