domenica 16 febbraio 2014

Adriano Olivetti

la conquista di beni materiali ha corrotto l'uomo vero, che amava la natura e la vita, contemplava le stelle e gli alberi, amico delle rocce e delle onde, dove fra silenzi e ritmi, le forze misteriose dello spirito penetrano nell'anima.
Posta un commento