venerdì 24 gennaio 2014

Una storia zen racconta

Un monaco che passeggiando sul sentiero si imbatté in una tigre, la predatrice, affamata, iniziò a rincorrerlo, il monaco scappò, ma da li a breve si ritrovò sull’orlo di un precipizio, scivolò e si aggrappò ad una vite. Sotto di lui il precipizio, sopra la tigre. Due topi, uno bianco ed uno nero, iniziarono a rosicchiare la pianta di vite a cui era aggrappato, nel mentre il monaco scorse una fragola alla sua destra, la colse e la assaporò. Era dolcissima.
Posta un commento