domenica 1 dicembre 2013

Antonio Belsito

La dolcezza è voglia di accarezzare la vita, sentirla, sfiorarla, senza negarsi perché l'emozione è intensa. 
L'emozione va vissuta e non segregata perché è quel rossore che è in noi... è quel rossore che sembra impedirci ma vuole spingerci. 
Bisogna lasciarsi spingere, altrimenti si torna alla durezza, a quella durezza che, forse, diviene quotidianità. 
Allora, perché frenarci?
Posta un commento