domenica 18 agosto 2013

OSHO

La mente è creata dalla società in cui vivi, ovvero dalla religione, dalla chiesa, dall'ideologia seguita dai tuoi genitori, dal sistema educativo in cui sei cresciuto, da ogni sorta di cose.
La meditazione è l'unico metodo che può renderti consapevole che non sei la mente, donandoti una profonda padronanza di te stesso. A quel punto puoi scegliere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato nella tua mente, poichè ne sei distante, sei un osservatore, qualcuno che osserva........
Quando comprendi di essere separato dalla mente...............sei il padrone.
La mente è il servo migliore che esista, ma anche il peggior padrone che ci sia. Purtroppo di solito la mente è il padrone....ma sempre e solo in modo parziale.....è semiparalizzata. Quando diventi il padrone, la mente è il servo, allora è perfettamente in salute, è guarita.
Se osservi a fondo la tua rabbia, scompare..quando senti un istinto sessuale, osservalo attentamente e presto scomparirà.
Se è sufficiente osservare le cose per farle evaporare, che dire di colui che è sempre al di sopra della propria mente, semplicemente consapevole della totalità di quest'ultima? Tutte le brutture che vorresti abbandonare semplicemente evaporano.......e ricorda, ogniuna di esse possiede un'energia, la rabbia è energia, quando evapora diventa compassione e tutti gli abnormi contenuti della tua mente, scomparendo, lasciano un tesoro immenso dietro di sè.
Tutto ciò che è sbagliato cade da sè, perchè non può resistere alla consapevolezza e tutto ciò che è buono si evolve spontaneamente perchè la consapevolezza lo nutre.
I pensieri non hanno vita propria, sono parassiti. Quando dici "sono arrabbiato", stai riversando energia vitale nella rabbia. Ma quando dici " Sto osservando la rabbia balenare sullo schermo della mente ", non stai più dando energia alla rabbia, non la alimenti. Poichè non sei più identificato, riuscirai a vedere che la rabbia è assolutamente impotente, non ti tocca, non ti trasforma, non ti influenza, è assolutamente vuota e senza vita. Se ne andrà lasciando il cielo limpido e lo schermo della mente vuoto.
Piano piano cominci ad uscire dai tuoi pensieri...............
Il processo del testimone e dell'osservatore è tutto qui.


da : Liberi di essere
         il libro della comprensione

Posta un commento