lunedì 8 luglio 2013

MaoP

Voglia di semplicità, oltre la punteggiatura del vivere quotidiano
questa corsa è un girotondo e ci si iniza a rendersene conto
sogna l'india, sui libri, all'ombra di un'altra estate invitata, aspettata e subito ignorata, evitata
non sono insoddisfatto, anzi, voglio genuinità tornando un pò alle origini
ricorda chi eravamo, senza nostalgie ma solo per orientarsi un pò di più
su di una bella canzone vien facile guardarsi indietro
adesso guardando dentro, cerco di non sciupare ogni momento che mi accorgo di esserci
ho capito, finalmente, che ognuno segna il proprio cammino
non ci sono equazioni ma solo prospettive
nessun risultato sarà uguale ad un altro
Penso a Cristiano, lontano, e spero che sia felice nella sua Germania dei miracoli
quanto tempo insieme, quanto lontani e quanta vita ne è passata in mezzo
a Gabriel, con la sua voglia di farti stare bene
e mi accorgo che non ho poi dato molto spazio agli altri........
imparo a rispettare anche questo di me e pur non volendo più cercare un motivo ad ogni costo,
ho imparato a fare pace.......anche con me stesso.
Posta un commento